Il Decreto Legislativo n. 231/2001, recante la “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”, ha introdotto nell’ordinamento italiano la responsabilità in sede penale degli enti per alcuni reati commessi nell’interesse o a vantaggio degli stessi.

La Società, ai sensi del Decreto e per affermare il proprio impegno per la prevenzione attiva dei reati, in particolare ha adottato :
• Un “Codice Etico” (pdf) in cui sono esplicitati i principi etici generali, i valori di riferimento ovvero le regole di comportamento verso i principali stakeholder a cui tutti i soggetti aziendali devono adeguarsi, siano essi dipendenti, collaboratori a vario titolo o Amministratori;
• Un “Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01” (pdf), in cui sono definiti i principi per un idoneo sistema di controllo aziendale.

 

SEGNALAZIONI – WHISTLEBLOWING

La società ha istituito canali di comunicazione idonei a garantire la ricezione, l’analisi e il trattamento di segnalazioni relative a problematiche di sistema di controllo interno e di gestione dei rischi, informativa societaria, responsabilità amministrativa della società, frodi o altre materie (violazioni del Codice Etico, pratiche di mobbing, furti, security, ecc.), inoltrate da Dipendenti, membri degli organi sociali o terzi anche in forma confidenziale o anonima, con assoluta garanzia di confidenzialità e riservatezza.

 

Policy Anticorruzione (pdf)